Sabato 18 novembre, presso le Torri dell’Acqua di Budrio, è successo qualcosa d’importante.

E’ successo che la sala ottagonale si sia riempita così tanto da non riuscire a contenere tutto il pubblico, e che il pubblico fosse lì per parlare ed informarsi su come contrastare la violenza nei confronti delle donne.

E’ successo che, insieme ad Elena de Vincenzo (La vita in diretta, RaiUno, giornalista), Angela Romanin (Casa delle donne per non subire violenza di Bologna), Elena Tasca (avvocata) e Cinzia Venturoli (storica), si siano alternate sul palco le voci di quattro giovani studenti dell’IIS Giordano Bruno di Budrio, ed il coro di tutte queste voci abbia dato un’immagine dell’Italia che era, dell’Italia che è,e dell’Italia che vorremmo diventasse, quando si parla di rispetto e di donne.

E’ successo che ci siamo tutti emozionati, e per questo è necessario ringraziare Budrio Più, che ci ha dato l’opportunità di far parte di quest’esperienza così significativa.

Sfogliate la galleria per rivivere le emozioni sui volti degli speaker:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *